Perché la ruota giri, perché la vita viva, ci vogliono le impurezze, e le impurezze delle impurezze: anche nel terreno, come è noto, se ha da essere fertile. Ci vuole il dissenso, il diverso, il grano di sale e di senape... Primo Levi, Il sistema periodico

Cos'è l'aronia

Questo arbusto a bacche nere dal succo leggermente asprigno, ha eccezionali proprietà nutritive.

Il suo sviluppo in Europa risale alla fine del diciannovesimo secolo, quando dall’America settentrionale e dalle steppe siberiane è arrivata in Russia per poi diffondersi nell’Europa centro orientale, soprattutto nell’ex Germania est, in Polonia, in Ungheria e in Finlandia.

E’ un arbusto resistente, con foglie verde scuro e piccoli fiori bianchi.
Dopo averla scoperta casualmente, abbiamo avviato una coltivazione pilota con un’ottantina di piante.

Quindi, durante la rovente estate 2015, abbiamo inseguito le sue tracce attraverso la Germania e la Polonia, finché abbiamo trovato un vivaio biologico il cui proprietario, Piotr Eggert, che da più di trent’anni in collaborazione con l’Università di Varsavia si occupa della selezione, della propagazione e dell’allevamento dell’aronia, ha risposto con competenza alle nostre molte domande.


Piotr Eggert scrive così:
“Tra tutti i frutti conosciuti l’aronia è quella che ha il contenuto più elevato di antiossidanti. Il suo consumo ‘spazza’ via con straordinaria efficienza i radicali liberi dal nostro corpo”.


Anche la Prof. Iwona Waser dell’Università di Varsavia, in una sua ricerca ne descrive in maniera molto positiva le proprietà: “il frutto dell’aronia ha comprovate funzioni che apportano grande giovamento alla salute. Ha la capacità di proteggere dall’arteriosclerosi, dall’infarto, dall’ictus, dalle malattie degenerative del sistema nervoso e rallenta i processi di invecchiamento. Questo frutto riunisce in sé i benefici del vino rosso e del tè verde, poiché contiene sia gli antociani che le catechine”.


E oltre a dosi elevate di antociani e polifenoli contiene anche una buona quantità di minerali e vitamine, tra cui la C, la P, la E, la K, la B2 e la B9.

In Italia l’Aronia è pianta ancora pressoché sconosciuta, al punto che probabilmente siamo i primi ad averne impiantati alcuni ettari.

Settembre 2016, analisi delle nostre bacche: polifenoli 6.380 mg. per chilo.
  

Puro succo di aronia, interamente di nostra produzione. Cento millilitri del nostro succo copre il 50% del fabbisogno quotidiano di antiossidanti di un adulto
Villa Chiarini Wulf Società Semplice Agricola - p.iva 02054270562 cell. 3473045733 - 3392887737 prodotti@villachiariniwulf.it appartamenti@villachiariniwulf.it
Realizzato con Simpleditor 1.7.5
X
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.